Spiegato: La disputa tra Cina e Regno Unito sui passaporti per i cittadini di Hong Kong - Febbraio 2023

Hong Kong è un'ex colonia britannica ed è stata consegnata alla Cina nel 1997 quando è diventata una delle sue regioni amministrative speciali.

Passaporto BNOIl governo britannico ha aperto uno speciale regime di visti nell'ambito del quale i residenti di Hong Kong hanno la possibilità di migrare nel Regno Unito e alla fine richiedere la cittadinanza. (Foto rappresentativa)

Giovedì, la Cina e il governo di Hong Kong pro-Pechino hanno detto a 14 paesi di smettere di accettare il passaporto nazionale britannico (oltremare), che all'inizio di quest'anno può essere utilizzato da circa 3 milioni di cittadini di Hong Kong per ottenere la cittadinanza britannica. Invece, hanno chiesto a questi stati di utilizzare il passaporto della regione amministrativa speciale di Hong Kong (HKSAR). Il governo britannico, tuttavia, ha rifiutato l'autorità di Hong Kong avere voce in capitolo nel determinare se il passaporto BNO è valido o meno, prolungando la fila tra il Regno Unito e la Cina.



Newsletter| Fai clic per ricevere le spiegazioni migliori della giornata nella tua casella di posta

Cosa riguarda?





All'inizio di quest'anno, il governo britannico ha aperto uno speciale regime di visti nell'ambito del quale i residenti di Hong Kong hanno la possibilità di migrare nel Regno Unito e alla fine di richiedere la cittadinanza. Questi visti vengono rilasciati a coloro che a Hong Kong sono in possesso di un passaporto BN(O) e ai loro familiari a carico, offrendo loro un'opzione rapida per ottenere la cittadinanza britannica. I richiedenti che ottengono il visto possono vivere e lavorare nel Regno Unito per 5 anni, dopodiché possono richiedere un accordo. Dodici mesi dopo la scadenza di questo periodo, possono richiedere la cittadinanza.


patrimonio netto di dave east

La mossa del Regno Unito di aggiornare le disposizioni dei titolari di passaporto BN(O) è arrivata dopo che la Cina ha deciso di attuare una legge sulla sicurezza nazionale lo scorso anno. Nel maggio 2020, il governo del Regno Unito ha affermato che se la Cina avesse dato seguito alla sua controversa legge sulla sicurezza nazionale che proponeva di migliorare la Legge fondamentale di Hong Kong - che è indicata come la mini-costituzione che afferma il principio di un paese, due sistemi - allora il Il governo del Regno Unito esplorerebbe le opzioni per consentire ai BN(O)s di richiedere un permesso di soggiorno nel Regno Unito, per un periodo prorogabile fino a 12 mesi, se idoneo. Prima di questo, i cittadini di Hong Kong con BN(O)s avevano il diritto di entrare nel Regno Unito per sei mesi come visitatori.



Il 30 giugno 2020, la Cina ha attuato questa legge per Hong Kong, conferendo a Pechino maggiori poteri in città. Ai sensi dell'articolo 23 della Legge fondamentale, Hong Kong deve emanare una legge sulla sicurezza nazionale per vietare qualsiasi atto di tradimento, secessione, sedizione, sovversione contro il governo popolare centrale o furto di segreti di stato, per vietare a organizzazioni o organismi politici stranieri di condurre attività politiche nella Regione, e vietare ad organizzazioni o enti politici della Regione di stabilire legami con organizzazioni o enti politici stranieri.


tommy lee patrimonio netto 2018

ISCRIVITI ADESSO :Il canale Telegram spiegato Express



Il Regno Unito ha definito la decisione della Cina di attuare questa legge un passo grave e ha sostenuto che la sua attuazione limiterà le libertà dei residenti di Hong Kong. Di fatto, Il primo ministro britannico Boris Johnson ha scritto sul Times all'inizio dell'anno scorso che se la Cina implementasse la legge, la Gran Bretagna non avrebbe altra scelta che mantenere i nostri profondi legami storici e di amicizia con il popolo di Hong Kong.

Hong Kong è un'ex colonia britannica ed è stata consegnata alla Cina nel 1997 quando è diventata una delle sue regioni amministrative speciali. Inoltre, il Regno Unito ha anche visto la mossa della Cina come un tentativo di violare la Dichiarazione congiunta sino-britannica del 1984, in base alla quale la Cina ha promesso di onorare le politiche liberali di Hong Kong, un sistema di governo, una magistratura indipendente e le libertà individuali per un periodo di 50 anni. dal 1997.




Richard Childress età

Quindi, qual è il passaporto nazionale britannico per l'estero?



Secondo un articolo del South China Morning Post, il BN(O) è stato emesso per la prima volta nel 1987, 10 anni prima del ritorno della sovranità su Hong Kong dalla Gran Bretagna alla Cina. Il documento ha sostituito il passaporto dei cittadini dei territori dipendenti britannici. Chiunque fosse un cittadino dei territori britannici d'oltremare (BOTC) in connessione con Hong Kong era in grado di registrarsi come cittadino britannico (d'oltremare) prima del 1 luglio 1997.

Inoltre, un BOCT di Hong Kong che non si è registrato come cittadino britannico (d'oltremare) e non aveva altra nazionalità o cittadinanza il 30 giugno 1997 è diventato cittadino britannico d'oltremare il 1 luglio 1997. In sostanza, questi passaporti vengono rilasciati a coloro che sono nati a Hong Kong prima della consegna del 1997.



Condividi Con I Tuoi Amici: