Stacey Dash smette di piangere davanti alla telecamera dopo aver appreso che il DMX è morto più di 1 anno fa: 'So di essere in ritardo' - Ottobre 2022

  Stacey Dash smette di piangere davanti alla telecamera mentre imparava che il DMX è morto più di 1 anno fa: 'So di essere in ritardo'
Stacey Dash e DMX. ZUMA/Notizie Splash; Seth Browarnik/Startraks

Una confessione emotiva. Stacey Dash è scoppiato a piangere davanti alla telecamera dopo aver appreso quel rapper DMX morto più di un anno fa.



'Stavo passeggiando [sic] attraverso #tiktok e ho trovato una canzone #DMX che mi ha salvato molte volte', il All'oscuro stella , 55 anni, ha scritto via Instagram mercoledì 31 agosto, insieme a un video emotivo di se stessa che reagisce alla notizia . 'Improvvisamente dice #RIP so di essere in ritardo, non sapevo che fosse morto, lui #OD ho il cuore spezzato - era un ragazzo fantastico.'

Nella clip, Dash ha spiegato che la notizia l'ha colpita particolarmente perché ha anche lottato con l'abuso di sostanze e la dipendenza nel passato. 'Mi vergogno. Non sapevo che DMX fosse morto. Non lo sapevo... per un'overdose di cocaina', ha spiegato tra le lacrime. “Oggi sono sei anni e un mese pulito. Mi ha spezzato il cuore.'






elvy yost piedi

  Stacey Dash smette di piangere davanti alla telecamera mentre imparava che il DMX è morto più di 1 anno fa: 'So di essere in ritardo'
Stacey Dash Per gentile concessione di Stacey Dash/TikTok

Dash ha concluso il suo video con un appello sopraffatto ai suoi follower: “Mi si spezza il cuore [che] abbia perso … a causa di quel demone della dipendenza. Per favore, non perdere'.


tinsel korey etnia

Il rapper 'X Gon' Give it to Ya', il cui vero nome era Conte Simmons — morì all'età di 50 anni dopo aver subito un'overdose nella sua casa di New York nell'aprile 2021. L'incidente ha provocato un infarto e nonostante sia stato portato d'urgenza in un ospedale vicino, DMX non ha risposto. Noi settimanali ha confermato che il musicista di 'Party Up' è morto poco meno di una settimana dopo.



'Siamo profondamente rattristati nell'annunciare oggi che il nostro amato, DMX, nome di nascita di Earl Simmons, è deceduto a 50 anni al White Plains Hospital con la sua famiglia al suo fianco dopo essere stato messo in supporto vitale negli ultimi giorni', la sua famiglia ha detto in una dichiarazione in quel momento. “Earl era un guerriero che ha combattuto fino alla fine. Amava la sua famiglia con tutto il suo cuore e noi amiamo i tempi abbiamo passato con lui”.

La dichiarazione continuava: “ La musica di Earl ha ispirato innumerevoli fan in tutto il mondo e la sua eredità iconica vivrà per sempre. Apprezziamo tutto l'amore e il supporto durante questo momento incredibilmente difficile. Si prega di rispettare la nostra privacy mentre siamo addolorati per la perdita di nostro fratello, padre, zio e dell'uomo che il mondo conosceva come DMX'.




kim zolciak patrimonio netto 2016

Come DMX - chi ha cercato più volte un trattamento per abuso di sostanze nel corso della sua carriera - Dash è stato aperto riguardo alle sue lotte con la dipendenza. Durante un'apparizione nell'ottobre 2021 al Spettacolo del dottor Oz , ha rivelato di aver provato droghe per la prima volta quando aveva 8 anni e stava assumendo tra le 18 e le 20 pillole di Vicodin al giorno al culmine della sua dipendenza.

“È stata una mia scelta prendere quella in più anche se non soffrivo. Ho scelto di farlo perché il Vicodin ha riempito quel buco dentro di me ,' il Donne single allume ha detto nello show. “Ha riempito quella rabbia. Ha calmato quella rabbia. Mi ha rallentato il cervello. Mi ha dato la facilità di poter affrontare la vita. È così che sono diventato dipendente. Non è colpa di nessuno tranne che mia'.



Dash, che all'epoca era sobria da cinque anni, ha spiegato che sperava che condividere la sua storia le avrebbe aiutato ispirare gli altri che hanno anche lottato con la dipendenza per ottenere l'aiuto di cui avevano bisogno. 'Ringrazio il Signore per aver potuto dire che sono cresciuta di più negli ultimi 5 anni di quanto non sia stata in tutta la mia vita', ha scritto via Facebook prima del Dottor Oz episodio. Incoraggio chiunque abbia una storia che ha paura di raccontare a condividerla con il mondo. Non sai mai chi sarà in grado di relazionarti con te e chi può aiutarti.

Se tu o qualcuno che conosci sta affrontando problemi di abuso di sostanze, chiama la linea di assistenza nazionale dell'amministrazione per l'abuso di sostanze e i servizi di salute mentale al numero 1-800-662-4357 per informazioni gratuite e riservate 24 ore su 24, 7 giorni su 7.